101
shares
Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+
Cos'è?

Agenda Mostre a Milano 2016

Calendario eventi e mostre

Arte Classica, Moderna, Contemporanea, Pittura, Scultura

Blek le Rat. Coppia di ballerini - Mostre a Milano 2016

Propaganda (Blek le Rat)

Palazzo Reale

Dal 20 gennaio al 5 marzo 2016

Curatore: Giuseppe Ottavianelli

La galleria d’Arte Contemporanea Wunderkammern innaugura la nuova sede a Milano con una personale del maestro dello stensil: Blek le Rat. L’esposizione ripercorre la storia trentennale dell’artista francese, con una selezione dei suoi pezzi che hanno fatto la storia dell’urban art.
Leggi l’articolo su Katarte

Mostra Alfons Mucha Milano

Alfons Mucha e le atmosfere Art Nouveau

Palazzo Reale

Fino al 20 marzo 2016

Curatori: Karel SRP, Stefania Cretella

Fino al 20 marzo è possibile entrare nel mondo dell’art nouveau con la mostra innaugurata ad ottobre dello scorso anno a Milano su Alfons Mucha. Un percorso espositivo di oltre 150 opere che ricostruisce l’eleganza e la sensualità delle forme disegnate dall’artista ceco. Da non perdere.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Link ufficiale | Leggi l’articolo su Katarte

Simbolismo Arte in Europa dalla Belle Epoque alla Grande Guerra - Milano

Il Simbolismo.
Arte in Europa dalla Belle Époque
alla Grande Guerra

Palazzo Reale

3 febbraio – 5 giugno 2016

Curatori: Michel Draguet, Fernando Mazzocca, Claudia Zevi

L’evento mette per la prima volta a confronto i simbolisti italiani con quelli stranieri grazie a circa 150 opere tra dipinti, sculture e una eccezionale selezione di grafica, lungo un percorso di opere straordinarie realizzate da quegli artisti che si sono votati al movimento simbolista per creare un’arte totale. In esposizione splendidi dipinti di Ensor, Moreau, Redon, Segantini, tutti ritratti di uomini eroici a cavallo fra Ottocento e Novecento.

Link ufficiale

Herb Ritts. Stephanie, Cindy, 1989Herb Ritts. In equilibrio: fotografie 1980-2002

Palazzo della Ragione Fotografia

20 febbraio – 5 giugno 2016

Curatrice: Alessandra Mauro

I ritratti che hanno contribuito a creare la mitologia di alcune delle celebrità più acclamate dello star system mondiale in una imponente retrospettiva. Da Michael Jackson, David Bowie a Tina Turner e Brad Pitt, Penelope Cruz, Elizabeth Taylor a Madonna. Una esposizione che si espande nel cerchio delle ispirazioni più ricorrenti nel suo immaginario creativo.

Link ufficiale

Umberto Boccioni (1882-1916) Genio e MemoriaUmberto Boccioni. Genio e Memoria

Palazzo Reale

23 marzo – 10 luglio 2016

Curatori: Francesca Rossi e Agostino Contò

Milano vuole celebrare Umberto Boccioni in una mostra che è un’occasione irripetibile per far ammirare ad un ampio pubblico la ricchezza e complessità dell’opera dell’artista. Disegni, dipinti, incisioni, sculture e documenti scritti autografi dell’autore testimoniano il suo personale e rivoluzionario percorso creativo nel primo centenario della morte.

Joan Miró: la forza della materiaJoan Miró: la forza della materia

MUDEC Museo delle Culture

25 marzo – 11 settembre 2016

Curatrice: Teresa Montaner

La mostra di Mirò a Milano ripercorre l’intera produzione dell’artista catalano, divenuto famoso a livello mondiale. I suoi capolavori esprimono pensieri ed emozioni diverse, che volteggiano dal Primitivismo al Surrealismo, dall’Astrattismo al Simbolismo in una miriade di magnetismi che attraggono il visitatore nel cromatico cosmo di Mirò focalizzandolo sull’importanza della materia nelle sue tele.

Link ufficiale

In aliam figuram mutare. Mario Cresci e la Pietà RondaniniIn aliam figuram mutare. Mario Cresci e la Pietà Rondanini

Castello Sforzesco, sale espositive dell’Antico Ospedale Spagnolo

20 maggio 2016 – 28 agosto 2016

Curatore: Mario Cresci

Percorsi di luce danzano attorno all’ultimo capolavoro di Michelangelo, la Pietà Rondanini, che ad ogni movimento trasforma insistentemente il suo assetto. Cresci rivela il valore enigmatico delle forme e dei dettagli come in una teatrale scenografia fotografica rendendo manifesto tutto quel mondo che la normale visione non vede e non percepisce.

Link ufficiale

Le carte di Mimmo Paladino. Un viaggio tra arte e letteraturaLe carte di Mimmo Paladino. Un viaggio tra arte e letteratura

Museo del Novecento

12 maggio – 4 settembre 2016

Curatore: Giorgio Bacci

La mostra esplora le alternative sfaccettature dell’attività di Mimmo Paladino, artista italiano di fama internazionale, in un vorticoso viaggio tra la letteratura e le arti figurative. La sua produzione grafica è esposta con le sue acquetinte, incisioni, stampe Linoleografia, e le illustrazioni che interpretano i grandi classici.

Link ufficiale

William Klein. Il fattore umano. Fotografie, installazioni e filmWilliam Klein. Il fattore umano. Fotografie, installazioni e film

Palazzo della Ragione Fotografia

15 giugno – 11 settembre 2016

Curatori: William Klein e Alessandra Mauro

La mostra, già presentata in parte alla Tate Modern di Londra e al FOAM di Amsterdam, è una meravigliosa retrospettiva che contempla l’universo imaginario dell’enciclopedico William Klein. Fotografo ma anche cineasta, artista, designer e scrittore già 1954 lavorò a un diario fotografico pubblicato due anni dopo in un volume che gli valse il premio Nadar.

Link ufficiale

Ljubodrag Andric. ChinaLjubodrag Andric. Works 2008-2016

Triennale di Milano

Fino al 24 settembre 2016

Curatore: Demetrio Paparoni

Il forte carattere di queste 14 fotografie di Ljubodrag Andric è la qualità tattile dell’immagine, che ricorda la tecnica dell’affresco. I luoghi fotografati dall’artista sono sottratti alla monumentalità con lo scopo di neutralizzarne il contesto e il tempo storico di appartenenza. Muri, paesaggi, facciate e interni di edifici antichi e moderni ripresi nell’astrazione geometrica e in quella materica. Di grande formato, queste fotografie sono caratterizzate dall’assenza della figura umana.

Link ufficiale

Emilio Isgrò - Palazzo RealeEmilio Isgrò

Palazzo Reale

Fino al 25 settembre 2016

Curatore: Marco Bazzini

Un nome dell’arte italiana tra i più noti nel mondo tra XX e XXI secolo, Emilio Isgrò è un artista concettuale rivoluzionario e originale, ma anche scrittore, poeta, drammaturgo e regista. Milano lo celebra per i suoi interventi di testi con le sue “cancellature”, applicate anche su enciclopedie, manoscritti, libri, mappe e pellicole cinematografiche, con cui ha reinventato il lessico visivo.

Link ufficiale

Nástio Mosquito. Fondazione PradaTheaster Gates e Nástio Mosquito

Fondazione Prada

Fino al 25 settembre 2016

Curatrice: Elvira Dyangani Ose

“True Value” dell’artista afroamericano Theaster Gates e “T.T.T. – Template Temples of Tenacity” dell’artista multidisciplinare africano Nástio Mosquito sono due esposizioni che propongono corali visioni della contemporaneità, che attraverso un linguaggio diverso, ma in entrambe i casi semplice e non mediato, coinvolgono il pubblico e lo mettono in contatto diretto con questioni aperte dei nostri giorni, su cui riflettere. La definizione di arte come “social practice” unisce in un unico abbraccio le due esposizioni.

Link ufficiale

Annamaria Gelmi. EdenAnnamaria Gelmi. Eden

Galleria Campari. Sesto San Giovanni

Fino al 29 ottobre2016

Curatrice: Marina Mojana

Dalla sua apertura, nel 2013, Campari Wall si è proposto come vetrina d’eccellenza per artisti italiani e internazionali, in collaborazione con le gallerie più prestigiose.
Un nuovo episodio di Campari Wall vedrà protagonista l’artista concettuale Annamaria Gelmi (Trento, 1948), con un’installazione di sculture e immagini video. Il progetto presenta una serie di forme geometriche di acciaio tagliate al laser e sottoposte a verniciatura industriale, tanto leggere quanto monumentali, dai richiami naturalistici: sono foglie lanceolate, tulipani capovolti, arbusti stilizzati, in un giardino virtuale, giocoso, leggero e pop. Definito nella tradizione giudaico – cristiana come il luogo dell’amore, il locus amoenus, il paradiso terrestre o Eden.

Leonardo 3. Aquila meccanica. ManoscrittoLeonardo 3. Il Mondo di Leonardo

Piazza della Scala

Fino al 31 dicembre 2016

Curatori: Mario Taddei, Massimiliano Lisa

Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo rappresenta l’evento più importante del decennio: una mostra imperdibile che consente di scoprire il vero Leonardo da Vinci artista e inventore, grazie a ricostruzioni inedite delle sue macchine e restauri dei suoi dipinti in anteprima mondiale.
Al Sottomarino meccanico, la Macchina del tempo, la Libellula meccanica, la Macchina volante di Milano si affiancano il restauro digitale dell’Ultima Cena e la ricostruzione del Monumento Sforza: sono solo alcune delle moltissime novità di una mostra innovativa non solo nei contenuti, ma anche nelle modalità di fruizione.

Link ufficiale

Escher. Mostra Milano Palazzo RealeEscher

Palazzo Reale

29 luglio 2016 – 8 gennaio 2017

Curatori: Marco Bussagli e Federico Giudiceandrea

Una delle più attese mostre a Milano 2016 propone il summa dell’artista olandese in un estroso mix tra le sue radici Liberty e le sue geometrie impossibili, tra il suo amore per l’Italia e il viaggio nell’Alhambra e Cordoba. Con più di 200 opere, la mostra di Escher spicca sulla stagione culturale milanese come una delle mostre monografiche più coinvolgenti e complete. Le tassellature e gli oggetti impossibili sono i temi dominanti che caratterizzano il ponte della maturità artistica di Escher, geniale artista che ha influenzato la cultura del Novecento.

Link ufficiale | Leggi l’articolo su Katarte

Hokusai Hiroshige Utamaro. Luoghi e volti del GiapponeHokusai Hiroshige Utamaro.
Luoghi e volti del Giappone

Palazzo Reale

Dal 22 settembre 2016 al 29 gennaio 2017

Curatrice: Rossella Menegazzo

Lo stile originale e unico dell’arte giapponese, con i suoi tre artisti più famosi al mondo, si confronta con le correnti artistiche europee che dalla fine dell’800 subirono l’influenza dall’approccio con un’arte così difforme e intrigante. L’arte giapponese ha rappresentato una pietra miliare nello stile, nel gusto e nel pensiero occidentale; dal Simbolismo alle Avanguardie, da Gauguin a Van Gogh, da Klimt a Segantini, da Matisse a Picasso, quasi tutti i grandi della vecchia Europa hanno attinto dallo scrigno artistico del paese del sol levante. Paesaggio, natura e bellezza femminile sono le tre tematiche di cui la mostra ripercorre la fortuna attraverso dipinti, serigrafie e illustrazioni di Hokusai, Hiroshige e Utamaro, tre artisti che più di altri seppero incanalare nelle proprie opere l’essenza di una cultura millenaria.
Circa 200 silografie policrome e libri illustrati provenienti dall’Honolulu Museum of Arts raccontano la tecnica, l’abilità e l’eccentricità dei tre artisti.

Link ufficiale

Basquiat. Autoritratto, 1982Jean Michel Basquiat

MUDEC Museo delle Culture

Dal 05 Ottobre 2016 al 19 Febbraio 2017

Curatore: Francesco Bonami

L’improvvisa fortuna di Basquiat nasce dall’incontro con Andy Warhol, suo mecenate. L’amicizia con l’innovativo Keith Haring, il flirt con la cantante Madonna, la quotidiana ispirazione dai poeti e musicisti jazz con gli incontri nei locali newyorkesi, formeranno la struttura per nobilitare l’arte del graffito ad una condizione di dignità ormai universalmente acclamata. I suoi capolavori hanno scatenato un caso mondiale. Un evento cult che palesa il peso dominante di Basquiat nella generazione dei suoi artisti coetanei e come la sua arte sia la fusione tra le più disparate culture. Con quasi 100 opere provenienti da collezioni private, la mostra attraversa la breve ma dissoluta vita, l’ascesa di Basquiat ad una fama universale, la fine con l’uso di droghe che condussero l’artista ad una morte drammatica e precoce all’età di soli ventisette anni.

Link ufficiale

Peter Paul Rubens. L'arrivo della regina a Marsiglia, 1600 (dettaglio)Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco

Palazzo Reale

Dal 27 ottobre 2016 – 27 febbraio 2017

Curatrice: Anna Lo Bianco

Mettere in evidenza i rapporti di Rubens con l’arte antica e la statuaria classica è la tematica della mostra. Da un lato la sua ammirazione per i grandi maestri del Rinascimento come Tintoretto, Correggio, e dall’altro l’immensa influenza che il grande Maestro ha esercitato sugli artisti italiani più giovani, assoluti protagonisti del Barocco come Bernini, Pietro da Cortona, Lanfranco, fino a Luca Giordano.
La sua permanenza in Italia dal 1600 al 1608 è fondamentale per Rubens, artista famosissimo per la storia dell’arte europea, così come Rubens lo è per l’Italia. Ancora poco conosciuto da noi, Peter Paul Rubens (1577–1640) è spesso considerato semplicemente un artista “fiammingo”, anche se un’importante critico come Bernard Berenson ama definirlo “un pittore italiano” esaltandone le radici del Barocco che da lui in poi si declinerà in vibrante espressività in ogni regione.

Link ufficiale

 Arnaldo Pomodoro. The Pietrarubbia Group: il fondamento, l'uso, il rapporto, 1975-1976. Bronzo, ferro, fiberglass e marmo, cm 280 × 530 × 360Arnaldo Pomodoro. 90 anni di scultura

Palazzo Reale, Sala delle Cariatidi

Dal 21 novembre 2016 al 22 gennaio 2017

Curatori: Ada Masoero, Fondazione Arnaldo Pomodoro

Nell’anno del suo novantesimo compleanno Palazzo Reale di Milano dedica un evento di assoluto rilievo al grande scultore Arnaldo Pomodoro. Elaborando lo spazialismo di Lucio Fontana, la ricerca di Pomodoro si sviluppa nel tentativo di liberare le prorompenti forze dinamiche dell’embrione, volte a squarciare le levigate e lucide parti esterne del bronzo brunito creando l’opera d’arte perfetta. Disco o sfera, cubo o cilindro, cono o parallelepipedo e tutto il lessico euclideo, sono riconoscibili nel taglio deciso, come note in una partitura musicale. Le sue sculture sono collocate in tutte le grandi città e nei maggiori musei mondiali: a Milano la gioia di rivisitare le sue opere più note: il Disco solare in Piazza Meda del 1980, il Monumento Goglio del 1966 al Cimitero Monumentale e la Torre a spirale al Largo Greppi del 2010. Per la prima volta nella sua totalità, il complesso scultoreo The Pietrarubbia Group (1975 – 2013) sarà esposto in Piazzetta Reale.

Link ufficiale

Siamo anche sui maggiori social network. Seguici!

agenzia seo simpliza google bing yahoo

Mostre da non perdere

Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+