Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+

Agenda Mostre a Firenze 2017

Calendario eventi e mostre

Arte Classica, Moderna, Contemporanea, Pittura, Scultura

Mostre a Firenze 2017. Donatello. Busto di San Lorenzo

Donatello e Verrocchio. Capolavori riscoperti

Museo dell’Opera del Duomo

Fino al 26 Febbraio 2017

A cura di: Timothy Verdon

Due sculture della Collezione di Peter e Kathleen Silverman – un busto di terracotta raffigurante San Lorenzo, e un rilievo, similmente di terracotta, con la
Decollazione di San Giovanni Battista – sono esposte al Museo dell’Opera del Duomo. Ambedue le opere Silverman gettano luce, infatti, su importanti capolavori conservati al Museo, permettendoci di individuarne il rapporto con altre realizzazioni e con altri artisti della prima metà del XV secolo.
Link ufficiale

Bernard Frize. Northern Lights Waterfalls and Oceans

Bernard Frize. Northern Lights, Waterfalls and Oceans

Galleria Gentili

Fino all’11 marzo 2017

Le sue opere, raramente esposte in Italia, vengono presentate per la prima volta a Firenze. Nella nostra mostra, Frize presenta i suoi ultimi lavori, che somigliano a trame intessute di delicati fili colorati. Una superficie filigranata, cangiante come seta, realizzata con tratti paralleli di pennello che, tracciati ora in verticale, ora in orizzontale, si compenetrano fino a formare un reticolo di iridescente cromatismo.

Link ufficiale

Faith Fathom. Exhibition. Galleria Poggiali. Firenze

Faith & Fathom

Galleria Poggiali

Fino al 19 marzo 2017

A cura di: Zhivago Duncan

Zhivago Duncan, regista del progetto, esamina il fare arte come una forma di viaggio spirituale, un percorso in cui gli artisti e le loro opere traghettano gli spettatori tra la terra eterea della fede e il pragmatismo della ragione. La Galleria Poggiali rafforza la vocazione per la proposta di sperimentazione di linguaggi e poetiche di stretta e consolidata attualità.
Link ufficiale

Greg Watts. Hiding in the Light

Greg Watts – Hiding in the Light

SRISA Gallery of Contemporary Art

Dal 23 febbraio al 18 marzo 2017
C’è sempre un’immagine nascosta nella luce. persistono le emozioni monocromatiche del noir e un accenno al teatro della nostalgia. quando io
ricordo, io oscuro. ridurre la luce produce lo stesso risultato. il mio lavoro rimane una risposta alla memoria, a cosa ho perso e a cosa trovo… saudade.
Link ufficiale

Mostre a Firenze 2017. Giulio Turcato. Galleria il Ponte. Firenze

Giulio Turcato – Inventare gli spazi

Galleria Il Ponte

Dal 13 gennaio al 14 aprile 2017

A cura di: Walter Guadagnini

Un lavoro per puro colore, che la luce fa brillare nella sua umile, affascinante realtà, questo il lavoro di Turcato. La superficie diventa così luogo di costellazioni e immaginarie mappature astronomiche che ci ricordano che la bellezza risiede negli oggetti quotidiani e nella semplice materia, seppur scabra e testimone degli individuali tormenti. Una mostra dedicata a un pittore instancabile, considerato tra i maggiori esponenti dell’astrattismo e dell’informale italiano.
Link ufficiale

Mostre a Firenze 2017. Francesco Botticini. Madonna in trono col Bambino e i santi Sebastiano, Simone zelota, Giuda Taddeo e Antonio abate 1479-1480. Dipinto su tavola trasportato su supporto listellare, cm 145 × 215. Campi Bisenzio, Chiesa di Sant’Andrea a San DonninoLa bellezza salvata. Firenze 1966 – 2016

Palazzo Medici Riccardi

Fino al 26 marzo 2017

A cura di: Cristina Acidini e Elena Capretti

A 50 anni dall’alluvione di Firenze e della Toscana del 1966, la mostra racconta quell’evento tragico, che cosa rappresentò in particolare per la città di Firenze e il suo patrimonio artistico e culturale. La dura vicenda del restauro che consacrò Firenze la capitale mondiale della ricerca scientifica e tecnologica riconosciuta a livello mondiale.
Link ufficiale

Mostre a Firenze 2017. Klimt Experience. Firenze

Klimt Experience

Auditorium di Santo Stefano al Ponte

Fino al 2 aprile 2017

A cura di: Gerardo de Simone e Cristina Borgioli

Un evento espositivo multimediale inedito dedicato alla vita e all’opera dell’artista
viennese, uno dei maggiori autori dell’era moderna. Opere come il Bacio, l’Albero della vita, oppure Giuditta, sono entrate a far parte della cultura popolare, anche se Klimt resta un grande genio da scoprire e da raccontare.
Link ufficiale

Ramón van der Ven

Ramón van der Ven. Italian Hours

Istituto Universitario Olandese di Storia dell’Arte


Dal 17 Febbraio al 19 Maggio 2017 

A cura di: Michael W. Kwakkelstein

28 dipinti realizzati dal vivo dall’artista rendono le differenti atmosfere dei vari momenti della giornata ma anche l’alternarsi delle stagioni, grazie a combinazioni intense di colori e ad un utilizzo virtuoso del pennello e di svariate tecniche, che Ramón van der Ven ha acquisito in quasi venti anni di carriera.

Link ufficiale

Pietro Annigoni. Ritratto di Stefania (Yvette) von Kories zu Goetzen (1958-’59). Tempera grassa su tela, cm 342 x 228

Pietro Annigoni

Museo Annigoni, Villa Bardini

Fino al 7 luglio 2017

Il museo si rinnova ospitando un gruppo di 40 opere di Annigoni appartenute a Palmiro Meacci (1928-2014) nella mostra “Palmiro Meacci: una stagione con il Maestro”. Dipinti, disegni, incisioni e sanguigne del pittore, dagli esordi negli anni ’30 alle ultime vedute del 1988, poco prima della morte.
Link ufficiale

Bill Viola. Palazzo Strozzi, FirenzeBill Viola

Palazzo Strozzi

Dal 10 marzo al 23 luglio 2017

A cura di: Arturo Galansino e Kira Perov 

La mostra, nel celebrare il maestro riconosciuto come uno dei più importanti artisti della videoarte, esplora la spiritualità e la percezione con videoinstallazioni e ambiti sonori, creando uno straordinario dialogo tra antico e moderno. I capolavori dei grandi maestri del passato hanno segnato l’evoluzione del linguaggio di Viola e saranno confrontati con le sue opere.
Link ufficiale

Vasarely. Arny C, 1966. Acrilico e collage su tavola, cm 75×75Arte moderna e contemporanea. Antologia scelta 2017

Galleria Tornabuoni Arte
Fino al 25 novembre 2017

Mostra collettiva con opere selezionate
della galleria. La collezione nasce dalla passione e dedizione di Roberto Casamonti che, grazie anche al network di gallerie aperte in Italia e all’estero, ha saputo creare negli anni rapporti sempre più forti con collezionisti, fondazioni e musei, dando vita a una raccolta veramente unica.

Link ufficiale

Ghirlandaio-La notte, 1553-55
L’arte del secondo Cinquecento a Firenze

Palazzo Strozzi

Dal 22 settembre 2017 al 21 gennaio 2018 

A cura di: Carlo Falciani e Antonio Natali

La mostra si confronta con lo sviluppo dell’arte fiorentina nella seconda metà del secolo attraverso dipinti, sculture e disegni di artisti come Andrea del Sarto, Bronzino, Pontormo, Giorgio Vasari, Giambologna, Bartolomeo Ammannati, Santi di Tito. L’esposizione si pone inoltre come occasione per il restauro di importanti opere e per la costruzione di un’ampia rete di collaborazione con musei, istituzioni culturali e luoghi del territorio fiorentino e toscano al fine di celebrare un’eccezionale epoca culturale e di estro intellettuale.
Link ufficiale

Zzigurat. Linear City, 1969Utopie Radicali

Palazzo Strozzi

Dal 20 ottobre 2017 al 21 gennaio 2018

A cura di: Pino Brugellis, Gianni Pettena e Alberto Salvadori

La straordinaria stagione creativa fiorentina del movimento radicale tra gli anni Sessanta e Settanta del Novecento.
Per la prima volta in un’unica mostra saranno esposte le opere visionarie di gruppi e personalità come 999, Archizoom, Remo Buti, Gianni Pettena, Superstudio, Ufo, Zzigurat, in un caledoscopico dialogo tra oggetti di design, video, installazioni, performance e narrazioni. Il racconto di un altro mondo possibile, un’utopia critica che ha avuto il merito di rompere con lo status quo di quegli anni.
Link ufficiale

Siamo anche sui maggiori social network. Seguici!

Mostre da non perdere

Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+