Francis Bacon’s triptych of Lucian Freud portraits sold for record price at $142mFrancis Bacon: il trittico “Tre studi di Lucian Freud” stabilisce un nuovo record d’asta

0
Francis Bacon trittico Freud
Francis Bacon trittico Freud venduto da christie's a un prezzo record
Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+

Christie’s – Manhattan – 13-11-2013

Francis Bacon: the triptych  “Three Studies of Lucian Freud” has become the most expensive artwork ever sold at auction.
Painted in 1969, it was sold at Christie’s in  New York for US $ 142.4 ml. overtaking “The Scream” by Edward Munch, wich was sold in 2012 for $ 119.9 ml.

The three paintings were pre-evaluated $ 85 ml. The previous highest price for one of Bacon’s works was $86.3m” in 2008.

bacon-freudChristie’s – Manhattan – 13-11-2013

Francis Bacon: i tre pannelli di pittura “Tre studi di Lucian Freud” è diventato il lavoro più costoso di arte mai venduto all’asta.
Il  trittico, del 1969, è stato battuto da Christie’s a New York per US $ 142.4 ml.,  superando  “L’Urlo” di Edward Munch , che ha raccolto $ 119.9 ml. l’anno scorso.

Il  trittico, mai proposto all’asta, era stato valutato in una stima pre-vendita di circa $ 85 ml. Il precedente record per un’opera d’arte di Francis Bacon è stato di $ 86.3 ml. fissato nel 2008.

bacon-freud

Il monumentale dipinto raffigura l’amico e collega del pittore -nato a Dublino-  l’ artista Lucian Freud su una sedia, con una vista da ogni lato. Christie’s ha definito l’opera “un vero capolavoro che segna  un intenso rapporto tra Bacon e Freud e la loro parentela creativo emozionale “.

I “Tre studi di Lucian Freud” è anche uno dei due soli trittici esistenti  a lunghezza piena di Freud, un nipote del fondatore della psicoanalisi, Sigmund Freud, e i tre pannelli sono stati separati per 15 anni dal 1970, prima di essere riuniti.

I tre dipinti misurano due metri di altezza per un metro e mezzo di larghezza e in essi e’ raffigurato anche Sigmund Freud anche se con il volto visibilmente deformato.

La base d’asta era partita da una cifra ragguardevole di $ 80 ml. C’è stata una guerra di offerte prolungata dai compratori (Russia, Asia, Medio Oriente, America Latina)  sia nella ricca sala d’aste sia via telefono. Christie’s non ha rivelato l’identità del compratore di successo.

Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+