Street Art: Nuova vita all’ambiente metropolitano

0
Cespuglio. Londra, Regno Unito. Image credits: Banksy
Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+
Un appunto a tutti i graffitisti che si piccano del titolo di “artisti” … questo che proponiamo è l’esempio reale di ciò che intendiamo per arte urbana, quella vera. Non lo stropicciamento vandalico dei muri privati e non, che molti imbrattatori si ostinano a spruzzare nelle città del mondo.

Non appassiona nessun osservatore vedere scarabocchi con la firma di un occasionale writer maniaco della vernice spray. Fate in modo che la vostra creatività trasformi il nostro mondo in un posto più bello e accattivante con una forma d’arte che si sposa con l’ambiente circostante, in stretta comunione con la natura.

Tree Cozy. Cleveland. Ohio, USA. Image-credits: Carol Hummels
Albero accogliente. Cleveland. Ohio, USA. Image-credits: Carol Hummels

Se è valido il concetto che il planning urbanistico e ecologico sembrano percorrere strade discordanti, alcuni artisti di strada tentano di dimostrare l’inconsistenza di tale concetto. Come? La street Art che si mescola con la natura valorizzando le città per dare il posto d’onore agli spazi verdi, dove la vita urbana con gli interventi grafico-pittorici trasforma i lineamenti di una fioritura, di un piccolo praticello, di un cespuglio in un quadro ecologico.

Così l’arte dei “graffiti” si trasforma in un gioco per intersecarsi con gli elementi circostanti coperti di vegetazione e disegna momenti di attrazione che attirano l’attenzione e l’emozione di tutti. Erba, alberi, piante, il verde predomina, in un connubio fra arte e natura che un po’ fa sognare, un po’ riflettere e alcune volte sorridere. E’ anche una scelta per promuovere e sostenere una certa penetrabilità a questa forma dell’arte contemporanea.

Non sappiamo se il grande impatto creativo camuffato dietro questi murales possa far cambiare idea a certi personaggi che riconoscono questi atti solo come puro vandalismo contro la società. Alcuni graffitisti certamente praticano la Street Art come forma di critica o addirittura di rivoluzione, o come tentativo di abolire la proprietà privata, rivendicando l’utilizzo delle strade e delle piazze.

Uccello, Atene, Grecia. Image credits: WD. street.art
Uccello, Atene, Grecia. Image credits: WD. street.art

Ma è anche simbolismo, metafora e ironia. I disegni che vivono sui muri aggiungono così tanto a una città che ne guadagna ampiamente in bellezza. E’ importante che ogni opera debba essere immaginata per un luogo specifico e che non avrebbe senso da nessun’altra parte, o addirittura per una situazione temporanea a causa degli agenti atmosferici.

Questa è la parte più complicata della creazione di opere come queste. Non si può semplicemente dipingere, ovunque si trovi un buon posto, un pezzo indistinto nelle tecniche più disparate: spray, sticker art, stencil, proiezioni video, sculture ecc.

 Ragazza, George Town. Malesia. Image credits: Ernest Zacharevich
Ragazza, George Town. Malesia. Image credits: Ernest Zacharevich

Una vite e un muro di mattoni o una ringhiera, binari del treno, la illimitata capacità di realizzare queste splendide operazioni comunica anche di immaginazione a volte selvaggia. Alcuni degli artisti con il loro ottimo lavoro hanno operato interventi che sono andati al di là del banale graffito. Hanno fatto interagire in modo perfetto le loro creazioni con l’ambiente circostante, con una prorompente vitalità, proprio off limits.

Altri, molto comprensibilmente, visto le dimensioni imponenti delle loro composizioni, vedono le città come un open space in cui poter esporre, una galleria a cielo aperto. Non solo graffiti. Queste piccole grandi opere d’arte sparse in giro per il mondo sono davvero fantastiche e strappano un sorriso e anche qualche punto di partenza per riflettere. Ecco alcune di queste opere originali e divertenti.

Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+