ARTISSIMA. Internazionale d’Arte Contemporanea

0
Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+

OVAL – Lingotto Fiere, Torino

7–9 novembre 2014

Per gli amanti dell’arte corre l’obbligo di sottolineare in rosso sulla propria agenda l’imprescindibile appuntamento del 7-8-9 novembre. Artissima, l’Internazionale d’arte contemporanea, apre le sue prestigiose porte a Torino, nell’esclusivo spazio Oval della fiera cittadina, offrendo al pubblico la possibilità di ammirare la più importante Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea.

Artissima, con le sue  196 gallerie (139 straniere e 57 italiane, tra i nomi più attuali e più conosciuti  del mercato internazionale dell’arte), non è solo una passerella di espositori, ma anche un attentissimo e scrupoloso osservatorio sulla più severa ricerca nel mondo infinito delle arti visive; è un importante appuntamento culturale, meritevole di attirare l’interesse degli specialisti del settore e di un vasto pubblico. Numeri da capogiro confermano un tale successo. Artissima vanta: oltre 48.000 visitatori e 1300 giornalisti accreditati.

La grande novità dell’edizione 2014 è la nascita di Per4m, un progetto decisamente innovativo sia per la modalità di presentazione che per l’approccio con il quale la performance viene affrontata in contesto fieristico. Si va ad aggiungersi alle consolidate cinque che modulano la presenza delle gallerie in Fiera; la Main Section, le New Entries, Present Future, Back to the Future e Art Editions.

Main Section: raccoglie le gallerie più rappresentative del panorama artistico mondiale. Quest’anno sono state selezionate 124 (42 italiane, 82 straniere) provenienti da 27 paesi.

New Entries: riservata alle più promettenti  gallerie, con meno di cinque anni di attività e presenti per la prima volta. La sezione ospita 19 gallerie (3 italiane, 16 straniere).

Present Future: dedicata ai talenti emergenti invitati da un team di giovani curatori e presentati dalle loro gallerie di riferimento con spazi monografici, in un’area centrale della fiera.

Back to the Future: presenta alcuni grandi innovatori del linguaggio dell’arte che non hanno sempre ricevuto la giusta visibilità tra il grande pubblico rispetto alla rilevanza del loro lavoro e all’influenza sulle generazioni successive

Art Editions: sezione inaugurata nel 2012 che ospita edizioni, stampe e multipli di artisti contemporanei di gallerie e altri spazi.

Durante Artissima, una giuria internazionale assegnerà il nuovo Premio Sardi per l’Arte Back to the Future (nato dalla nuova partnership con la Fondazione Sardi per l’Arte), alla galleria con il progetto più meritevole in termini di rilevanza storica dell’artista e di presentazione dello stand.

COSTO DEL BIGLIETTO: intero € 15, ridotto € 10, abbonamento € 30

TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 011 197 441 06

E-MAIL INFO: info@artissima.it

SITO UFFICIALE: http://www.artissima.it

 

Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+