Henri de Toulouse-Lautrec. Lo splendore dell’opera grafica

0
Henri de Toulouse-Lautrec. La Clownessa seduta (Mademoiselle Cha U Kao), 1896. Litografia a colori
La Clownessa seduta (Mademoiselle Cha U Kao), 1896. Litografia a colori
Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+

Museo dell’Ara Pacis, Roma

fino al al 07 Maggio 2016

Henri de Toulouse-Lautrec, il padre del manifesto pubblicitario, visto attraverso il suo folle ed intrigante viaggio creativo tra stampe, illustrazioni e manifesti nella Parigi dei luoghi più cupi, reconditi e ammalianti, dove i primi tentativi dell’Impressionismo invece spingevano gli artisti sul lungo Senna per interpretare la pittura en plein air.

Dal Museo di Belle Arti di Budapest, 170 litografie, alcune in tiratura limitata, sono ospitate nella capitale per mostrare la Parigi fin de siècle attraverso l’imponente opera grafica del grande bohémien che finì la giovane esistenza minato dalla sifilide e dall’alcolismo a soli 36 anni.

Il Moulin Rouge, le ballerine con il loro Can Can, le prostitute nei locali notturni della pittoresca Montmartre sono il palcoscenico variopinto dove Toulouse-Lautrec magnifica, con giallo e arancione sgargianti di influenza giapponese, gli umori paradigmatici della capitale francese in odore di Belle Époque.

“Toulouse-Lautrec, la collezione del Museo di Belle Arti di Budapest”.
Curatori: Zsuzsa Gonda, Kata Bodor
Enti promotori: Assessorato alla Cultura e allo Sport di Roma – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.
Biglietti: intero € 11, ridotto € 9, scuola € 4 ad alunno (ingresso gratuito ad un docente accompagnatore ogni 10 alunni); Famiglia € 22, gratuito fino a 6 anni e altre categorie
Info: +39 060608

Link: www.arapacis.it

 Henri de Toulouse-Lautrec. Divano giapponese, 1893. Lithografia a quattro colori su carta tessuto, cm. 81 × 62,3
Divano giapponese, 1893. Lithografia a quattro colori su carta tessuto, cm. 81 × 62,3
Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+