Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+

Palazzo Medici Riccardi, Firenze

23 Marzo – 4 Giugno 2017

COMUNICATO STAMPA

La Mostra, che apre le celebrazioni in Italia del centenario dell’indipendenza della Finlandia, ha il patrocinio dell’Ambasciata di Finlandia a Roma, del Consolato di Finlandia a Firenze e della Città Metropolitana di Firenze.

Markku Piri. Heijastus (Il riflesso). Tessuto stampato
Heijastus (Il riflesso). Tessuto stampato

Frutto di una profonda fascinazione del designer e pittore finlandese Markku Piri per l’Italia ed il Rinascimento fiorentino, questa Mostra nasce dopo una gestazione di tre anni, in cui l’artista si è lasciato ispirare dai luoghi e dai materiali, per creare con il suo stile sicuro ed eclettico, una serie di opere dove appare evidente e feconda la contaminazione culturale ed artistica che mescola il gusto della natura e dei colori con la ricercatezza delle forme e dei linguaggi.

La Mostra è stata ideata come un percorso alla scoperta delle novanta opere presenti che comprendono, da un lato, molte creazioni artistiche in vetro, piccole sculture, come pure installazioni di grandi dimensioni realizzate da Markku Piri con i più rinomati maestri artigiani di Murano; ma anche con gli artisti della cooperativa finlandese Lasismi, continuatori dell’antica arte di plasmare il vetro che è parte integrante della cultura finlandese, e che, con Piri, hanno creato collezioni di oggetti unici, come la “serie arcaica”, ispirata alla scala in pietra di qualità michelangiolesca della Sala Fabiani in cui verranno esposti, con una illuminazione appositamente ideata per queste opere, da conosciuti “light designer” finlandesi.

Markku Piri. Oggetti in vetro: Tutankhamon, Nefertiti e King. Vetro soffiato dalla cooperativa Lasismi
Oggetti in vetro: Tutankhamon, Nefertiti e King. Vetro soffiato realizzato dalla cooperativa Lasismi

Idea portante della Mostra è creare un dialogo fra le sculture in vetro tridimensionali e le opere d’arte bidimensionali come nel caso delle serigrafie della serie Shadow Dances che dialogano con i vasi in vetro della collezione Raggi del Sole realizzata a Murano dal maestro Simone Cenedese; e con i dipinti ed i tessuti, in un unico discorso, che coinvolge l’architettura, la natura e lo spazio, in un elaborato e vivace gioco di colori, di forme e di riflessi.

Con l’obiettivo di sottolineare adeguatamente sia la celebrazione dei 100 Anni della Finlandia, sia l’edificio rinascimentale che ospita la Mostra, il cortile di Palazzo Medici Riccardi, diverrà per l’occasione, parte integrante dell’esposizione poiché verrà “arredato” con alcuni grandi pezzi della speciale collezione di tessuti e moderni arazzi, che Markku Piri, artista noto anche nel campo del design tessile, ha ideato in onore del centenario dell’indipendenza del suo Paese, ispirandosi alla natura della Finlandia e al cambiamento delle stagioni.

Markku Piri. Serigrafia dalla serie "Shadow Dances" che dialoga con l'opera di vetro "Raggi del Sole" realizzata a Murano dal maestro Simone Cenedese
Serigrafia dalla serie “Shadow Dances” che dialoga con l’opera di vetro “Raggi del Sole” realizzata a Murano dal maestro Simone Cenedese

“Un finlandese alla corte dei Medici” è il primo evento espositivo della mostra itinerante MARKKU PIRI – VETRO & DIPINTI, che dopo Firenze, in parte con opere diverse ispirate anche in questo caso alle caratteristiche dei luoghi espositivi che le ospiteranno, sarà a Roma, dal 17 giugno al 17 settembre, nel Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese; e quindi a Venezia, dal 7 ottobre 2017 al 7 gennaio 2018, nel Museo del Vetro di Murano.

Markku Piri, designer, scenografo, pittore, poliedrico e prolifico artista finlandese ha realizzato, su invito, numerose mostre personali in gallerie e musei, sia in Finlandia che all’estero, e il tour espositivo “The Spirit of Paradise” nel 2011 – 2012, ha interessato le città di Madrid, Barcellona, Lisbona, Berlino e Washington DC.

Facebook
Twitter
Google+
LinkedIn
Pinterest
StumbleUpon
+
Loading Facebook Comments ...