Katarte / Lucio Dalla. Anche se il tempo passa

Lucio Dalla. Anche se il tempo passa. Mostra, Bologna

Lucio Dalla. Anche se il tempo passa

0 0 voti
Recensione

“Anche se il tempo passa”, la prima grande mostra dedicata all’indimenticato cantautore emiliano nel decennale della sua scomparsa, avvenuta il primo marzo del 2012.

Museo civico archeologico, Bologna

La mostra è il frutto di una lunga ricerca di materiali, molti dei quali esposti per la prima volta; un percorso dal quale, partendo dall’infanzia, viene evidenziato come il rapporto con la musica di Lucio Dalla è sempre centrale ed è un elemento continuativo che lo seguirà per tutta la vita.

Dieci le sezioni in cui è suddivisa l’esposizione: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla ci racconta, il clarinetto, il museo Dalla, Dalla e la sua musica, Dalla e il cinema, Dalla e il teatro, Dalla e la televisione, l’Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e la sua Bologna. Insieme ai documenti, tante foto, filmati, abiti di scena e altri aspetti che ci raccontano la sua vita, l’arte e le sue passioni.

Per capire meglio il risultato finale di questa importante ricerca/esperienza va sottolineata la sezione l’Universo Dalla, con decine di foto del Maestro con tanti personaggi della cultura, i più importanti cantanti, i tantissimi collaboratori che lo accompagnarono puntualmente nel suo lavoro e, ancora, un’interessante chicca con un’enciclopedia di oltre 250 nomi di persone con cui ha avuto rapporti di lavoro e amicizia che lo hanno seguito per tutta la vita con gioia e con il massimo della considerazione.

Dopo Bologna – prima tappa di un importante percorso nazionale l’esposizione sarà realizzata a Roma in autunno, dal 22 settembre all’Ara Pacis e, successivamente, nel 2023, in occasione dell’ottantesimo della nascita, a Napoli e a Milano.

L’esposizione – nel biennio celebrativo dei dieci anni dalla morte e degli 80 anni dalla nascita, il 4 marzo del 1943 – percorrerà in più tappe ( Roma, Napoli e Milano) a ricordo di un artista amato dal pubblico dell’intero Paese.

“A 10 anni dalla sua scomparsa vogliamo celebrare uno dei più grandi artisti italiani e della nostra città con questo evento di portata nazionale. Lucio Dalla – chiosa – è stato un grande artista e un grande poeta che attraverso il suo legame d’amore con Bologna ha contribuito a fare conoscere la nostra città in Italia e nel mondo”. (Matteo Lepore, Sindaco di Bologna)

Dedicare una mostra a Lucio Dalla è qualcosa di più che un semplice tributo. Abbiamo tutti una canzone di Lucio nel cuore. I suoi brani, la sua poetica, hanno accompagnato come una colonna sonora la nostra vita e quella di generazioni di italiani. È una prerogativa solo dei grandi artisti, quella di riuscire a essere così empatici, capaci di interpretare con le parole e la melodia di una canzone anche il nostro vissuto e i nostri stati d’animo.

Per questo ho trovato subito veramente interessante l’idea di una mostra evento dedicata a questo nostro grande artista a dieci anni dalla sua scomparsa e a ottanta dalla nascita. Un’occasione per ripercorrere la sua produzione di cantante e compositore ma anche la dimensione umana, privata, così ironica e straripante. Lucio non è stato solo un grande musicista, ma anche un artista poliedrico che fu attore cinematografico, scrittore, regista teatrale, amante dello sport, appassionato di motori. In breve, un autore capace di interpretare l’anima e la storia del nostro Paese. Ringrazio dunque la Fondazione Lucio Dalla e l’azienda COR per averci offerto l’opportunità di questa mostra, per poi portare nuovamente, dopo Bologna, Lucio in tour a Roma, Milano, Napoli prima che all’estero. (Stefano Bonaccini, Presidente della Regione).

Con l’occasione l’esposizione sarà accompagnata da un prestigioso catalogo edito per i tipi di Skira che vede, tra le tante cose, un lungo elenco di straordinarie testimonianze raccolte in occasione delle celebrazioni che aiutano a capire Lucio Dalla.

Orari:

lunedì e mercoledì: 10 – 16; giovedì e venerdì: 10 – 19; sabato, domenica e festivi: 10 – 20; ultimo ingresso 1h prima della chiusura; chiuso il martedì

Biglietti:

Intero € 15,00; Ridotto € 10,00 (under 26 e over 65, Card Cultura, Bologna Welcome Card)
Ridotto gruppi € 10,00 (gruppi tra le 10 e le 15 persone); Ridotto bambini € 8,00 (dai 6 ai 13 anni)
Ridotto scuole € 6,00 (riservato alle scuole primarie e secondarie)
Ridotto famiglia x 3 € 27,00 (due adulti e un bambino dai 6 ai 13 anni)
Ridotto famiglia x 4 € 36,00 (due adulti e due bambini dai 6 ai 13 anni)
Ridotto Università di mercoledì € 7,50 (tutti i mercoledì gli studenti universitari di tutte le età possono usufruire dello sconto del 50% sul biglietto intero)
Gratuito (bambini sotto i 6 anni; persone con disabilità e accompagnatore certificato – decreto 14 aprile 2016, n. 111)

Recensioni "Lucio Dalla. Anche se il tempo passa"

Condividi con la community di Katarte la tua personale esperienza, indicando su un valore da 1 a 5 stelle, quanto consigli "Lucio Dalla. Anche se il tempo passa".

0 0 voti
Recensione
Non perderti i nuovi commenti!
Notificami
guest
Recensione
Condividi la tua recensione!
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Desideriamo la tua opinione! Aggiungi una recensione.x
()
x